loading

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE RISTRUTTURAZIONI EDILIZE

Le agevolazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie sono state confermate dalla Legge di Bilancio 2017 per tutto il prossimo anno!
In questo modo i contribuenti, grazie agli incentivi, possono detrarre dall’Irpef il 50% delle spese sostenute per gli interventi di ristrutturazione di immobili residenziali, fino ad un limite di spesa pari a 96.000,00 € ad unità immobiliare.
Le detrazioni devono essere ripartite in 10 rate annuali.

Bonus Ristrutturazioni: chi può ottenerlo? 

Non sono soltanto i proprietari dell’immobile a poter accedere al bonus ristrutturazione, ma anche gli inquilini in affitto, gli usufruttuari e i nudi proprietari.
 
Per quanto riguarda gli interventi detraibili, essi sono:

  • le opere di manutenzione ordinaria delle parti comuni dell’edificio
  • la manutenzione straordinaria
  • la ristrutturazione edilizia
  • il risanamento conservativo
Al fine di usufruire delle agevolazioni sulle ristrutturazioni bisognerà essere in possesso della fattura e del bonifico parlante; inoltre sarà necessario presentare una dichiarazione di ristrutturazione.

È possibile inoltre applicare l’aliquota Iva agevolata del 10% per le prestazioni di servizi,  realizzate su immobili a prevalente destinazione abitativa privata, relative agli interventi di

  • Recupero edilizio
  • Manutenzione ordinaria e/o straordinaria

Un consiglio 

Per conoscere con precisione l'entità della detrazione fiscale che vi spetta, rivolgetevi ad un professionista con competenza in ambito fiscale. Basteranno pochi minuti per avere un’idea chiara e precisa delle detrazioni di cui potete beneficiare.

Per avere ulteriori informazioni clicca qui.

 

Vuoi saperne di più sulle detrazioni fiscali?

Mettiti in contatto con noi!