Maretta

Costruita in pannelli in telaio di acciaio con isolamento poliuretanico di spessore 40 mm, alti 610 mm;

Pannello a doghe orizzontali passo 100 mm.

Ti interessa Maretta?

SIAMO AL TUO SERVIZIO!
  • Dimensioni massime L 7500×5500;
  • Pannelli di spessore 40 mm, formati da due supporti in lamiera d’acciaio zincato e preverniciato, con isolamento interno in schiuma poliuretanica ad alta densità;
  • Pannello rinforzato internamente con robusti piatti d’acciaio che garantiscono un sicuro fissaggio delle cerniere e degli accessori per il funzionamento;
  • Pannelli con superficie interna ed esterna a doghe orizzontali (passo mm 100) con finitura goffrato stucco;
  • Pannelli ancorati alle guide con carrelli ricoperti in nylon antiusura montati su cuscinetti a sfera;
  • Il sistema di scorrimento è del tipo bilanciato e sfrutta la reazione torsionale delle molle elicoidali caricate su un albero in acciaio;
  • Guarnizioni su tutto il perimetro, per garantire la chiusura ermetica della porta;
  • Colori standard: RAL 9010 – 9002 – 9006 – 5010 – 3000;
  • Paracadute molle e cavi per ogni tipo di porta.
  • Scorrimento con guide inclinate;
  • Scorrimento parzialmente verticale o verticale;
  • Verniciatura faccia esterna pannelli nei colori RAL;
  • Realizzazione con pannelli civili;
  • Oblò in acrilico o vetro con cornice in PVC colore bianco o nero;
  • Griglia d’aerazione in PVC interna colore bianco o nero;
  • Molle maggiorate per uso intensivo;
  • Porta pedonale con soglia ribassata 17 mm o con inciamo 130 mm;
  • Motorizzazione laterale (220 V o 380 V) con centrale di comando uomo presente o automatica.

Motorizzazioni a Traino

  • Centralina di controllo separata (posizionabile a soffitto o a parete) dotata di pulsante di comando e luce di cortesia;
  • La centralina completa di luce di cortesia e pulsante di apertura-chiusura è posizionabile sulla parete vicino alla vostra uscita;
  • Non richiede un impianto elettrico specifico essendo posizionabile vicino ad una qualsiasi presa esistente;
  • Limitazione delle forze d’impatto mediante sistema di rilevamento ostacoli DPS (Dynamic Power System);
  • Rallentamenti della corsa in partenza e in arrivo senza perdita di potenza;
  • Consumi ridotti grazie all’uso di trasformatori toroidali (T650/800/1100);
  • Collegamenti per fotocellule e lampeggiante;
  • Uscita cavi posizionabile sul lato anteriore o posteriore del sistema di traino.

Motorizzazioni Laterali

  • I motoriduttori laterali sono particolarmente adatti in ambienti industriali o civili con coefficiente di utilizzo intensivo.
  • Realizzato in monoblocco di alluminio presa muro co-integrata, la centralina di comando può essere programmata con qualsiasi pulsantiera presente sul mercato.
  • Tutti i motoriduttori sono dotati di manovra d’emergenza a catena.