Valentina

SERRANDA AD ELEMENTI CIECHI IN ACCIAIO ZINCATO

Valentina

SERRANDA AD ELEMENTI CIECHI IN ACCIAIO ZINCATO

È la prima chiusura prodotta in Italia dalla Pastore, dal 1898 sinonimo di sicurezza;

Realizzata originariamente in lamiera ondulata, viene attualmente costruita in elementi profilati in acciaio zincato che ne garantiscono il perfetto funzionamento e l’assoluta robustezza. La versione a elementi pieni è particolarmente adatta a resistere anche al vento;

L'ingombro laterale ridotto la rende una soluzione di interesse anche per i box auto in cui sia necessario massimizzare la larghezza passaggio.

Ti interessa Valentina?

SIAMO AL TUO SERVIZIO!
  • Telo costituito da elementi agganciati e snodati a cerniera, profilati da nastro di acciaio zincato di elevata resistenza, di passo e spessori diversi in base alle esigenze estetiche e alle dimensioni delle serrande;
  • I modelli CM 10 permettono l’avvolgimento all’esterno;
  • L’avvolgimento su albero in tubo di acciaio zincato di diametro e spessori diversi in funzione alla larghezza e al peso della serranda in conformità alle normative vigenti (Ø mm 48, 60 e 76 sp. 3 mm, o Ø mm 101 sp. 5 mm);
  • Il telo viene agganciato alle pulegge, complete di molle in acciaio trattato atte a compensare il peso della serranda, che, ruotando sull’albero, permettono l’apertura e la chiusura del manufatto senza sforzo;
  • La serranda scorre su apposite guide laterali ad U dimensionate in funzione della larghezza del vano muro, complete di supporti in lamiera stampata.
  • Ritegni laterali in ferro;
  • Ritegni laterali in Nylon antirumore;
  • Guide laterali con guarnizione;
  • Ganci antistrappo;
  • Feritoie o finestrelle in PVC da mm 122 x 47;
  • Per la manovra manuale può essere fornita una serratura del tipo centrale o laterale, nelle versioni Yale o a doppia mappa;
  • Apertura per distributori automatici;
  • Manto con verniciatura a polveri poliestere termoindurenti per esterni;
  • Manovra elettrica con motorizzazione assiale (220 V);
  • Per il modello Valentina CM 10 è possibile realizzare il manto con elementi in doppia parete con interposizione di guaina polimerica per minimizzare la rumorosità.

Motorizzazione Assiale MC

  • Il motore viene sistemato al centro dell’albero (che non deve essere tagliato essendo flangiato direttamente sul tubo).
  • Una puleggia con dentatura interna, su cui è imbullonato il primo elemento della serranda, trasmette il movimento del motore al telo della serranda.
  • Un dispositivo con sonda termica interrompe il funzionamento qualora sia superata la temperatura di 70°C per MC48/60/76 e 90°C per MC101.
  • Il motore è dotato di freno elettromagnetico che consente il bloccaggio della serranda quando è ferma.
  • Il motore è fornito di un dispositivo di disinnesto manuale comandato da terra per mezzo di un cavetto metallico in guaina che consente di sbloccare la serranda in caso di mancanza di tensione.

Motorizzazione Laterale a Presa Diretta

  • Funzionamento senza molle di bilanciamento mediante l’impiego di un albero di elevato diametro.
  • L’albero è supportato lateralmente su due mensole, su una delle quali è posizionato il gruppo motoriduttore con freno paracadute incorporato che, nell’eventuale anomala variazione della velocità di discesa, arresta il moto della serranda.
  • Dalla parte opposta vi è un cuscinetto flangiato. Completo di micro fine corsa e relative regolazioni incorporate. Riduttore a freno di ingranaggi con lubrificazione permanente.
  • Manovra di emergenza manuale dall’interno per mezzo di una manovella posizionata in alto posteriormente al riduttore.

Motorizzazione Laterale con Trasmissione a Catena

  • Funzionamento senza molle di bilanciamento, adatto per serrande di grandi dimensioni con elevata frequenza di manovra.
  • È costituito da un motore trifase montato a lato dell’albero e con trasmissione a catena.
  • L’albero è supportato lateralmente da due mensole su una delle quali è posizionata la corona dentata di trasmissione con il motore, e sull’altra è posizionato il freno paracadute che, nell’eventuale anomale variazione della velocità di discesa, arresta il moto della serranda.
  • Completo di micro fine corsa e relative regolazioni. Riduttore a freno di ingranaggi con lubrificazione permanente.
  • Manovra di emergenza manuale dall’interno a mezzo di manovella posizionata in alto posteriormente al riduttore.